QUESTO SITO UTILIZZA ESCLUSIVAMENTE COOKIES TECNICI PER EROGARE SERVIZI ESPLICITAMENTE RICHIESTI DAGLI UTENTI REGISTRATI
NESSUN COOKIE VIENE UTILIZZATO PER ANALISI COMMERCIALI O DI MERCATO -
 Normativa sull'uso dei cookies

--------------------------------------------
--------------------------------------------

 



Leggi le disposizioni dell'AeroClub d'Italia

NOTAM    A1665/20

 WITH EXCEPTION FOR SICILY AND SARDINIA REGIONS, IN ALL ITALIAN MANAGED AIRFIELDS / HELISURFACES / HYDROSURFACES AND AIRPORTS NORMALLY OPEN TO GENERAL AVIATION  TFC, A FLT OF THIS KIND IS PERMITTED ONLY IF THE PILOT GIVES TO THE PUBLIC SECURITY AUTHORITY HAVING JURISDICTION IN THE TERRITORY WHERE THE AIRPORT / AIRFIELD / HELISURFACE / HYDROSURFACE OF DESTINATION IS LOCATED, AT LEAST TWOHOURS IN ADVANCE, THE COMMUNICATIONS MADE ACCORDING TO ARTICLE 9 OF MINISTERIAL DECREE ISSUED ON 1ST FEB 2006 TOGETHER WITH THE SELF-DECLARATION OF PROVEN WORK, NECESSITY, HEALTH OR RETURNING HOME REASONS, AS REGULATED IN RELEVANT DECREE ISSUED BY MINISTER OF INTERIOR.

AERIAL WORK ACTIVITY FLT ARE ALSO ALLOWED EXCEPT TO/FM NON-MANAGED AIRFIELDS / HELISURFACES / HYDROSURFACES.

17 MAR 23:29 2020 UNTIL 14 JUN 23:59 2020 ESTIMATED. CREATED: 17 MAR 23:29 2020


C0297/20 NOTAM
Q) LIXX/QXXLC/V/NBO/E/000/195/4339N01139E999
A) LIBB LIMM LIRR B) 2003161801 C) 2006132359 EST

NESSUNA ATTIVITA' DI VOLO E' CONSENTITA SU AVIOSUPERFICI
ELISUPERFICI E IDROSUPERFICI, COMPRESE QUELLE NON GESTITE O
OCCASIONALI, ALL'INTERNO DEL TERRITORIO ITALIANO, ECCETTO PER:
- I VOLI DI RICERCA E SOCCORSO E I VOLI/AEROMOBILI DI STATO
- SERVIZIO MEDICO DI EMERGENZA CON ELICOTTERI (HEMS), HOSP
IN ACCORDO CON IL DECRETO 112/2020 DEL MINISTERO DELLE
INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI E CON I PROVVEDIMENTI DELL'ENAC

 AEROPORTO CHIUSO DA 13 a 25 MARZO
LIMG ALBENGA

B1190/20 - AD CLOSED TO ALL TRAFFIC.
TRAFFIC NOT AFFECTED: STATE FLIGHTS, SANITARY, FERRY FLIGHT,
EMERGENCY FLIGHTS AND ENAV FLIGHTS CHECK.
REF AIP AD 2 LIMG 1-1. 13 MAR 17:42 2020 UNTIL 25 MAR 17:30 2020. CREATED: 13
MAR 17:42 2020



Per recarti in Hangar, o comunque per accedere al sedime aeroportuale, indossa sempre il giubbotto ad alta visibilità e, al ritorno in aeroclub, riponilo sempre al suo posto.


 


La Assemblea dei Soci del 15/03/2020 è stata rinviata
in data da destinarsi per ottemperare al nuovo dpcM




Pubblicato il nuovo manuale d'uso per la radio installata sul Citius I-A845 consultabile/scaricabile sul nostro sito dal menu 'Download' -> 'Manuali'
oppure cliccando direttamente qui


 Per visualizzare il filmato, in lingua inglese, cliccate sul logo EASA


Per leggere le parole del Presidente dell'AeC di Rimini sulla sentenza definitiva della causa contro AIRIMINUM cliccate sul link che segue
https://www.facebook.com/678905915559603/posts/1928620747254774/ 



Sono state pubblicate le nuove norme FMC che sono consultabili/scaricabili sul nostro sito dal menu 'Segreteria' -> 'Documenti Segreteria'
oppure cliccando direttamente qui



LE TARIFFE PRATICATE DAL NOSTRO SODALIZIO.
Nella sezione 'Hangar' -> 'Flotta', in ogni scheda velivolo, è stata indicata la relativa tariffa oraria di volo praticata dal nostro Aeroclub, escluse le sole tasse aeroportuali dovute alla società AVA. Clicca qui per consultarle


E' stato pubblicato nella sezione didattica il corso macchina Rev2 2019 per il Cessna F172 I-ALBN
Per scaricarlo cliccare su questo link oppure andare nella sezione -> Download -> Corsi Macchina 


NOVITA' !!!
Pesi e centraggi per il nostro Cessna F172 I-ALBN
aggiornato in kg e litri per un più facile calcolo
Per scaricare il form cliccare su questo link oppure andare nella sezione -> Download -> Corsi Macchina 



E' stata attivata, in via sperimentale, una "Aerolinea Virtuale" tramite la quale è possibile effettuare delle sessioni di volo 'virtuali' sfruttando il software "Microsoft Flight Simulator FSX" oppure "Lockheed Martin Prepar 3D".
Il sito è raggiungibile dal menu 'Scuola Volo' -> 'Aula Didattica' -> 'Aerolinea Virtuale'
oppure cliccando direttamente qui


 



 

La scomparsa di Rinaldo Busacchi:
il ricordo del Presidente Onorario Mauro G. Zunino.

L’avevo rivisto prima dello scatenarsi della “epidemia”; l’avevo rivisto qualche mese fa quando, pur in condizioni di salute precarie, mi aveva nuovamente riconosciuto nella clinica presso la quale era ricoverato da qualche tempo.

E’ successo dopo pochissimi anni che era mancata la sua amata consorte: non era più lui, vagava con la mente probabilmente dietro a lei anche quando, con tutti i mezzi, riusciva a recarsi nella “sua casa”, nel suo ambiente naturale a respirare jet A1, Avgass, sempre al solito posto, sotto il pergolato intento a guardare il piazzale, i movimenti aeroportuali, i suoi allievi, i suoi amici: l’aero club.
Quanti allievi ha “sfornato”, almeno la metà delle discussioni vivaci in materia aeronautica con i suoi colleghi e posso dirvi che sono state tante dato il carattere dell’amico, del personaggio.
Non sono irriverente: Rinaldo l’ho conosciuto dagli anni 70 quando operava in Alitalia e, già allora, nel tempo libero dal lavoro, si recava in aero club a darci una mano.
Allievo pilota, Socio pilota, docente di teoria, Istruttore, Direttore della Scuola, sino a divenirne Socio Onorario con una serie di motivazioni tali da ottenere, dall’ Aero Club d’Italia, una procedura di consenso in tempi rapidissimi dalla richiesta del nostro Consiglio Direttivo.
Rinaldo è stato insignito della Medaglia d’Argento al Valor Civile.
Pilota Alitalia, executive, un percorso di pilota civile ragguardevole, tanta professionalità messa a disposizione dei “suoi“ allievi, l’amore per il suo aero club, il riconoscimento al suo ”trampolino” per quel mondo del lavoro che ha sempre amato sin da giovanissimo, indimenticabili momenti gogliardici, la quotidianità, per anni, la consuetudine del pranzo tutti insieme, le discussioni a tavola ed alla fine la resa ……”sempre nostra” per sfinimento ma coagulante come in una grande famiglia.
Quanti aneddoti potrei raccontarvi, quanta “conoscenza ed esperienza” ha trasmesso a chi lo frequentava, ai suoi giovani;
Sulla “Storia dell’Aero Club Savona“ e, su “Aviatori, Aeroplani, Aeroporti di Liguria” , troverete di lui come sugli almanacchi storici del sodalizio .
Le foto che accompagnano queste righe, sono dell’archivio storico di Agamennone e, probabilmente, per ricordarlo anche sotto altri aspetti, ne pubblicheremo qualcuna appartenente al settore gogliardico, altre professionali, altre tra i suoi allievi ed ancora tra gli esaminatori Ministeriali.

Non solo professionalità ………. un primo aneddoto.
Per Rinaldo la nostra organizzazione era intoccabile. Il C.te Busacchi è stato co-artefice della scalata ai massimi livelli degli aero club nazionali del nostro sodalizio.
Per lui la nostra, e molti di noi, la scuola era “sacra”, gli allievi suoi figli d’arte, la passione per il sodalizio andava ben oltre l’aspetto professionale, era la sua seconda famiglia.
Come presidente qualche volta sono stato un po’ “monello” con lui, ma se le cercava: avevamo conquistato la “Scuola Alitalia” per la prima formazione e selezione dei piloti. Ne eravamo tutti entusiasti sia per il lavoro svolto che per il traguardo raggiunto.
Per vari corsi una ventina d’allievi, provenienti da ogni parte d’Italia, s’aggiungevano ai nostri “locali” il che corrispondeva a vari corsi da circa trenta allievi.
Rinaldo per tante ragioni aveva avuto un po’ il “dente avvelenato” con la burocrazia della compagnia di bandiera e quel suo ribadire un punto di vista in materia stava portando ad un logoramento. Non potevamo perdere un’occasione d’oro dato lo spirito gogliardico insito nell’ambiente. Il C.te Busacchi aveva perso una scommessa con gli allievi ed allora aveva dovuto indossare un bermuda vivace tenendo scarpe e calzini, ignaro che una macchina fotografica avesse immortalato l’accadimento.
Dopo qualche giorno, allora non esistevano ancora le digitali, stampate le foto ci trovammo a colazione ed esponemmo l’opera d’arte in grande formato. Casualità volle che non se ne avesse a male e ci prese in contropiede. Non poteva finire cosi: carta Alitalia, fotocopiatrice professionale, ecco apparire una lettera della compagnia di bandiera che annunciava il ritiro degli allievi dalla nostra scuola di volo a causa della tenuta non consona ad un istruttore di volo.
La consegna avvenne dal sottoscritto, apparentemente molto, ma molto “adirato” : avevo aperto la falsa missiva della compagnia di bandiera nel momento in cui allievi e Rinaldo si trovavano nei pressi della segreteria.
Busacchi scateno’ un putiferio d’improperi contro i suoi ex datori di lavoro, incalzato dal mantice del Presidente che non lasciava spazio a momenti vuoti dagli improperi.
La cosa duro’ alcuni minuti con allievi, preparati e coinvolti nella “gogliardata”.
Alla fine ci arrendemmo consci di far rischiare un’infarto al nostro amico e svelammo la montatura.
Come sempre, dato che anche lui era stato artefice di vari scherzi agli amici dell’aero club, dopo un attimo di preoccupante silenzio, scoppiammo tutti in una grande risata con i complimenti da parte sua per averlo fatto cadere in un simil tranello.

Ai suoi allievi, alle persone che frequentavano l’aero club solevo dire : “Fate tesoro della sua esperienza e del suo tempo in aero club, fatevi accompagnare in volo e carpite la sua capacità, ne trarrete sicuramente un accrescimento della vostra preparazione e della sicurezza di volo”. E’ decollato e, come mi ha scritto sua figlia Paola, “ è tornato dove più amava stare : tra le nuvole“.

Mauro G. Zunino

 

LEGGI  TUTTE LE NEWS

segreteria   sala riunioni scuola volo hangar




 
 
30-03-20